L’esperienza di Legami Leali nel coinvolgimento delle comunità diventa un’opportunità formativa!

Nel 2022 attiveremo un corso formativo dedicato ai diversi attori del mondo sociale e focalizzato sui Patti di Collaborazione, strumento pratico dell’Amministrazione Condivisa del bene comune. Oggetto del corso sarà come attivarli e farne uno strumento di coesione tra i cittadini.

L’amministrazione condivisa è un modello organizzativo innovativo, fondato sulla condivisione di risorse e responsabilità fra cittadini e fra cittadini ed amministrazioni: un modo di vivere ed amministrare le città che prende le mosse dal principio di sussidiarietà espresso dall’articolo 118 della Costituzione, per cui

“Stato, Regioni, Città metropolitane, Province e Comuni favoriscono l’autonoma iniziativa dei cittadini, singoli e associati, per lo svolgimento di attività di interesse generale, sulla base del principio di sussidiarietà”.

 

Il modello dell’Amministrazione Condivisa favorisce la nascita di alleanze generative: di relazioni, idee, creatività, inclusione e coesione sociale, di processi anche di natura economica. Alleanze in cui l’istituzione è dentro i processi di innovazione e cambiamento alla pari con tutti gli altri soggetti espressione della comunità.

Dal 2018 Legami Leali ha maturato una notevole esperienza nel settore. Sul Lago di Garda abbiamo infatti accompagnato ben 37 Patti di Collaborazione sul territorio, coinvolgendo: 

  • 42 enti e associazioni del territorio
  • 300 cittadini
  • 10 amministrazioni

Grazie a questi processi, tanti cittadini hanno oggi l’opportunità di prendersi cura in prima persone di strade, parchi pubblici e aree gioco, ma anche dei propri concittadini: i Patti di Collaborazione hanno consentito, ad esempio, di attivare servizi di prestito a domicilio dei libri delle biblioteche e di compagnia telefonica per gli anziani soli nei periodi di lockdown. Gli strumenti di amministrazione condivisa del bene comune si sono rivelati molto utili per la tenuta delle comunità durante l’emergenza covid-19.

La formazione

Il corso, della durata di una giornata, avrà una formula agile profilo molto operativo, teso a spiegare nel dettaglio cosa sono i Patti in un quadro normativo-giuridico e delineare, passo dopo passo, il percorso di amministrazione condivisa tra gli Enti locali e i privati cittadini.

Si articolerà in:

  • momenti di lezione frontale, anche con la partecipazione di esperti del settore
  • analisi della case history di Legami Leali
  • workshop con realizzazione di un patto di collaborazione a cura dei partecipanti.

Dove e quando

La location prevista per la formazione è la Casa della Legalità “Emanuele Riboli” di Manerba del Garda (via dei Colli 17/c), villetta confiscata alle mafie rigenerata da Legami Leali nel 2019, che oggi è un polo formativo di comunità. Qualora il numero di iscritti ecceda la capienza della villetta, ci riserviamo di comunicare a tutti gli iscritti una diversa sede. Qualora le restrizioni anti covid-19 rendano impossibile incontrarci in presenza, la formazione si svolgerà online.

La formazione sarà proposta in due date, alternativamente opzionabili dagli iscritti:

  • sabato 19 febbraio 2022
  • sabato 26 marzo 2022

Il programma

8.30 accoglienza e svolgimento pratiche burocratiche

9:00-9.30 Introduzione tematica: co-progettazione, amministrazione condivisa, partecipazione

9.30-11.00 I beni comuni e la relativa cura attraverso i Patti di Collaborazione; inquadramento giuridico e normativo dell’Amministrazione Condivisa: art. 118 cost.; regolamento comunale per la collaborazione tra Amministrazione e Cittadini; lo strumento dei Patti di Collaborazione

11.30-13.00 Gli strumenti professionali e amministrativi per la realizzazione di un’amministrazione condivisa

13.00-14.30 pausa pranzo libera

14.30-15.00 Buone prassi e Case History (Legami Leali)

15.00-17.00 Workshop: il servizio sociale di comunità e la cura dei beni comuni materiali e immateriali, dalla proposta del cittadino alla realizzazione di un Patto di Collaborazione

Il corso si rivolge a:

  • Assistenti sociali
  • Operatori e volontari di realtà del Terzo Settore e del volontariato
  • Studenti e docenti universitari
  • Funzionari amministrativi della Pubblica Amministrazione

I formatori

Crediti formativi

Sarà richiesto l’accreditamento per i crediti formativi all’Ordine Assistenti Sociali.

Come iscriversi

La quota d’iscrizione ammonta a €50 a partecipante. È possibile pre-iscriversi al corso compilando questo modulo.

I pre-iscritti riceveranno conferma 15 giorni prima della data prescelta; la mail di conferma conterrà le indicazioni per perfezionare l’iscrizione.

 

Informazioni e contatti

Per ulteriori informazioni e contatti è possibile rivolgersi alla Segreteria Organizzativa, telefonando al 3346115916 (Cristina De Rossi) o scrivendo a cristinaderossi@legamileali.it

Scarica qui il volantino